Consorzio Intercomunale Socio - Assistenziale a cui aderiscono 
40 comuni del Sud Astigiano

Servizi

L'attività svolta dal Consorzio avviene mediante interventi di sostegno al nucleo familiare ed al singolo, nonché mediante interventi di sostituzione, anche temporanea, del nucleo familiare, ove quelli di sostegno risultino impraticabili.

Gli interventi erogati da questo Ente, si esplicano attraverso il Servizio Sociale Professionale, svolto dall'Assistente Sociale.

Per Servizio Sociale Professionale si intende un processo di aiuto per attivare e sviluppare nell'utente potenzialità, energie, capacità sopite, che lo tendano artefice del cambiamento positivo della propria situazione, attraverso un uso adeguato di risorse personali, sociali, ambientali.

Strumenti professionali dell'assistente sociale sono il colloquio, la vista domiciliare, al progettazione degli interventi, il lavoro di gruppo ed interdisciplinare.
L'attività dell'assistente sociale è volta a:

  • valorizzare le risorse personali e dell'ambiente (parenti, vicinato, volontariato, ecc.) in grado di fornire aiuto;
  • favorire l'informazione e l'utilizzo corretto dei servizi, attraverso l'attività di segretariato sociale;
  • promuovere, organizzare e gestire iniziative e interventi per le situazioni di disagio, in collaborazione con altri servizi, enti e organizzazioni di volontariato.


Altra figura professionale del Servizio Sociale è l'Educatore Professionale, un operatore che, nell'ambito dei servizi socio - assistenziali ed educativi extra-scolastici, residenziali e diurni, svolge la propria attività nei riguardi di persone di diverse età, mediante la formulazione e l'attuazione di progetti educativi, volti a promuovere il pieno sviluppo delle potenzialità di crescita personale e di inserimento e partecipazione sociale, agendo, per il perseguimento di tali obiettivi, sulla relazione interpersonale, sulle dinamiche di gruppo, sul sistema familiare, sul contesto ambientale e sull'organizzazione dei servizi in campo educativo.

Le attività dell'educatore si esplicano attraverso una gamma di interventi che vanno dalla prevenzione primaria ad interventi precoci, laddove si profilino situazioni di rischio o di difficoltà, fino ad attività di reinserimento in presenza di disagio già manifestato.

La formazione professionale dell'educatore è di carattere teorico e tecnico - pratico e di durata triennale post scuola secondaria superiore.

I vari interventi sono svolti in collaborazione con altre figure professionali, nell'ottica del lavoro di rete.

Le specifiche attività si possono così delineare:

  • attività di rapporto con l'utenza (analisi dei bisogni, formulazione di progetti educativi, attuazione di interventi educativi a livello individuale e di gruppo);
  • progettazione, organizzazione e gestione di srevizi educativi;
  • attività di documentazione e di ricerca.

Infine, nel Servizio Sociale è presente l'Operatore Socio-Sanitario, ossia una figura professionale che, attraverso una specifica preparazione di tipo teorico - pratico, fornisce prestazioni di aiuto alle persone per soddisfare i loro bisogni fondamentali. Tale intervento si esplica presso l'abitazione delle persone che vivono una condizione di difficoltà, in ospedale o nelle strutture residenziali. Per questo collabora con altri operatori professionali che lavorano nei servizi e si occupano di assistenza sanitaria e sociale.

I compiti dell'OSS consistono nella capacità di capire le necessità della persona con cui lavora, valutare i suoi bisogni e dare delle risposte adeguate.

Le sue attività sono quindi rivolte alla persona e al suo ambiente di vita.

Deve sopratutto saper svolgere attività di aiuto attraverso interventi igienico - sanitari e di carattere sociale e contribuire al mantenimento e allo sviluppo del livello di autonomia.

Destinatari degli interventi dell'OSS sono pertanto i cittadini che vivono in una condizione di disagio sociale o che sono malati: anziani con problemi sociali o sanitari, famiglie, bambini e ragazzi problematici, persone disabili, adulti in difficoltà o con problemi psichiatrici, degenti in ospedale.

Collabora come altri operatori di differente professionalità ma che hanno le stesse finalità (medici, infermieri, assistenti sociali, educatori, fisioterapisti...), con famiglie degli assistiti e con le associazioni di volontariato.

Stampa Email

Questo sito fa uso dei Cookie per il funzionamento della piattaforma e per le statistiche. Segui il link se desideri maggiori informazioni.

Prosegui se sei d'accordo.