Consorzio Intercomunale Socio - Assistenziale a cui aderiscono 
40 comuni del Sud Astigiano

Cure domiciliari

Obiettivo della prestazione

L'obiettivo del servizio è quello di stimolare il cittadino ad essere autonomo, utilizzando sia le risorse personali, sia quelle dei familiari, del vicinato, del volontariato e di evitare ricoveri e ospedalizzazioni non necessarie. A quest'ultimo scopo possono concorrere anche interventi prevalentemente sanitari attivabili dal medico curante, quali le Cure Sanitarie Domiciliari.

Cosa fornisce la prestazione

Interventi, anche temporanei, di aiuto alla persona o al nucleo presso la sua abitazione per favorirne l'autosufficienza nella vita quotidiana e il mantenimento a domicilio come alternativa al ricovero in presidio socio assistenziale.

Le prestazioni consistono in:

  • Aiuto nelle attività della persona su se stessa (alzarsi dal letto, aiuto per il bagno e le pulizie personali, aiuto per vestirsi, nell'assunzione dei pasti e nella deambulazione).
  • Mantenimento dell'igiene dell'ambiente di vita della persona (riordino del letto e della stanza, cambio della biancheria, aiuto per la preparazione dei pasti).
  • Eventuale servizio di accompagnamento all'interno del Comune di residenza, nei casi concordati con l'assistente sociale di riferimento.
  • Assistenza per la corretta esecuzione delle prestazioni farmacologiche prescritte dal medico.
  • Segnalazione agli operatori del Servizio Sanitario (medico di famiglia, infermiera dei servizi territoriali) di qualsiasi variazione della normalità nelle condizioni di salute dell'utente.
  • Coinvolgimento dei vicini e dei familiari.
  • Interventi di socializzazione e recupero dell'autonomia personale.

Chi ha diritto alla prestazione

Persone o nuclei familiari in situazione di disagio o di parziale o totale non autosufficienza, che non sono in grado, anche temporaneamente, di garantire il soddisfacimento delle esigenze personali, domestiche e relazionali.

Requisiti per avere diritto alla prestazione

Residenza nel territorio dei Comuni costituenti il Consorzio.

Decorrenza

Entro le 24 ore per le Cure Sanitarie Domiciliari.

Entro un max di 30 giorni per tutte le altre richieste.

Durata

Le modalità e la durata dell'intervento vengono concordate tra il cittadino, i suoi familiari e gli operatori del Consorzio, con l'eventuale coinvolgimento dei vicini e del volontariato.

Come si accede alla prestazione

  • Primo accesso presso lo Sportello socio sanitario, Casa della Salute, Nizza Monferrato, Canelli.
    Ogni richiesta di assistenza domiciliare viene sottoposta alla valutazione di un'apposita Commissione del Consorzio; i casi di parziale autosufficienza, di non autosufficienza e di handicap vengono valutati rispettivamente dall'Unità di Valutazione Geriatrica (UVG) e dall'Unità di Valutazione Handicap (UVH). In questo caso il cittadino riceverà una visita a domicilio da parte di un'équipe sociosanitaria che compila una scheda di valutazione da sottoporre all'esame delle rispettive Commissioni. L'UVG si riunisce una volta al mese; l'UVH una volta ogni tre mesi.
  • Proposta degli operatori sociali del Consorzio.

Costo della prestazione

E' richiesto, per la prestazione, un contributo a carico del cittadino rapportato al reddito del nucleo familiare, come previsto dal Regolamento del Consorzio.

Notizie utili

Il Servizio viene svolto da personale in possesso di idonea qualifica.
Per ciascun utente viene redatto un progetto assistenziale individualizzato.

Recapiti di riferimento per il servizio

E' possibile rivolgersi all'Assistente Sociale di competenza telefonando ai seguenti numeri di telefono: 0141.7204206; 0141.7204202
o scrivendo a:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Stampa Email

Questo sito fa uso dei Cookie per il funzionamento della piattaforma e per le statistiche. Segui il link se desideri maggiori informazioni.

Prosegui se sei d'accordo.